POLITICA DELLA QUALITÀ

Conoscenza degli Obiettivi ed Impegni per la Qualità

La GRIMEL S.r.l. ha implementato un Sistema di Gestione della Qualità, in conformità alla Norma: UNI EN ISO 9001:2015 certificata, e pertanto ha definito e vuole mantenere attiva una politica della qualità e degli obiettivi per consentire un costante controllo dei processi ed attivare le opportune azioni di miglioramento.

Mission dell’Azienda

La GRIMEL S.r.l.  ha messo a punto ed aggiorna continuamente i processi inerenti alla “progettazione, esecuzione e manutenzione di impianti elettrici e termoidraulici, esecuzione di impianti di pubblica illuminazione.”, con il fine di:

  • ricercare ed applicare soluzioni che consentano di migliorare i servizi offerti alla clientela;
  • dare sempre risposte innovative alle richieste dei Clienti con applicazioni mirate;
  • rendere disponibili con facilità le informazioni ai Clienti, anche con supporti software e interventi di comunicazione mirati;
  • individuare ed attuare dei piani di sviluppo commerciale e marketing atti ad incrementare il portafoglio Clienti e a consolidare i rapporti con quelli già esistenti;
  • verificare e aggiornare con continuità le operazione di gestione e controllo dei processi aziendali;
  • ottimizzare la logistica e l’utilizzo delle risorse;
  • eseguire ed aggiornare periodicamente la valutazione dei rischi e delle opportunità, al fine di definire opportune azioni relativamente alle situazioni individuate;
  • attuare le azioni di miglioramento dei processi, dei prodotti e dei servizi e di efficacia del sistema di gestione.

Politica

La Politica per la Qualità che la GRIMEL S.r.l. intende perseguire il mantenimento e l’implementazione del Sistema Gestione Qualità conforme alla Norma UNI EN ISO 9001:2015 e può essere sintetizzata nei seguenti punti:

  • Operare affinché sia garantita la Soddisfazione dei Clienti.
  • Verificare i raggiungimenti degli obbiettivi economici e finanziari, valutando le opportunità di miglioramento.
  • Applicare con regolarità il Sistema di gestione della Qualità, nel rispetto delle disposizioni di legge e delle normative tecniche di riferimento del nostro settore, evidenziando le opportunità di miglioramento.
  • Valutare periodicamente le competenze e le necessità del personale, al fine di verificarne l’adeguatezza e le possibili azioni di miglioramento.
  • Definire ed applicare un sistema di gestione della Sicurezza e Prevenzione sui posti di lavoro, nel rispetto delle normative vigenti.
  • Definire e applicare le azioni per il monitoraggio e controllo dei processi di progettazione, produzione, approvvigionamento, di erogazione dei servizi e di installazione ed assistenza, con la definizione di appropriati indici di performance, per verificare il loro raggiungimento e definire le possibili azioni di miglioramento.

Obiettivi

In riferimento alla Politica ed agli Obiettivi generali descritti sono stati individuati i seguenti parametri di controllo dei processi e dei prodotti.

  1. Aspetti Economici.
    • Monitorare il volume di fatturato.
  2. Area Direzionale e Commerciale.
    • Monitorare gli indici della soddisfazione dei Clienti, in merito ai nostri prodotti e servizi.
    • Gestire i rapporti di collaborazione con Clienti e Partner per consolidare la presenza nelle zone già acquisite ed ampliare la presenza in nuove aree geografiche.
    • Monitorare e controllare i processi ed i prodotti, in modo da ridurre le cause degli eventuali reclami da parte dei Clienti.
    • Contenere i costi degli eventuali reclami da parte dei Clienti.
    • Mantenere ed ampliare i contratti di manutenzione / assistenza.
  3. Area Tecnica – Progettazione
    • Monitorare la regolarità dei tempi di esecuzione delle attività di pianificazione sviluppo della progettazione, per garantire il rispetto dei tempi accordati.
    • Contenere gli imprevisti di lavorazione entro i parametri stabiliti dalla Direzione.
    • Contenere i costi delle NC ed AC dei processi di progettazione.
  4. Area Tecnica – Acquisti
    • Qualificare e valutare periodicamente i Fornitori per la loro qualificazione, anche con il monitoraggio della regolarità di fornitura dei prodotti e dei servizi acquistati.
    • Contenere gli imprevisti di approvvigionamento entro i parametri stabiliti dalla Direzione.
    • Contenere i costi delle NC ed AC in Approvvigionamento
  5. Area Tecnica – Produzione
    • Monitorare la regolarità dei tempi di esecuzione delle attività di pianificazione sviluppo della produzione e assemblaggio, per garantire il rispetto dei tempi accordati.
    • Contenere gli imprevisti di produzione e assemblaggio entro i parametri stabiliti dalla Direzione.
    • Contenere i costi delle NC ed AC dei processi di produzione e assemblaggio.
  6. Area Tecnica – Cantieri
    • Monitorare la regolarità dei tempi di esecuzione delle attività di pianificazione sviluppo delle attività di installazione nei cantieri, per garantire il rispetto dei tempi accordati.
    • Contenere gli imprevisti di lavorazione entro i parametri stabiliti dalla Direzione.
    • Contenere i costi delle NC ed AC dei processi di esecuzione delle lavorazioni in cantiere.
  7. Area Tecnica – Assistenza
    • Monitorare la regolarità dei tempi di esecuzione delle attività di pianificazione sviluppo delle attività di assistenza, per garantire il rispetto dei tempi accordati.
    • Contenere gli imprevisti delle attività di manutenzione / assistenza entro i parametri stabiliti dalla Direzione.
    • Contenere i costi delle NC ed AC dei processi di manutenzione / assistenza.
  8. Area Tecnica – Gestione dell’efficienza dei servizi energetici
    • Monitorare il raggiungimento del risparmio energetico pianificato, per il raggiungimento dei parametri economici definiti.
    • Contenere gli imprevisti delle attività di Gestione dell’efficienza dei servizi energetici.
    • Contenere i costi delle NC ed AC dei processi di Gestione dell’efficienza dei Servizi Energetici.
  9. Gestione Qualità.
    • Mantenere la certificazione del Sistema Qualità, rilasciata da un Ente accreditato in conformità alla Norma UNI EN ISO 9001:2015.
    • Eseguire e, se del caso, aggiornare la Politica della Qualità e gli Obiettivi.
    • Monitorare con regolarità il rispetto delle disposizioni di legge e delle normative tecniche di riferimento del nostro settore.
    • Eseguire ed aggiornare con regolarità la valutazione dei rischi e delle opportunità.
    • Ridurre / contenere il Numero di NC ed AC di “Sistema”.
    • Ridurre / contenere il costo delle eventuali NC ed AC di “Sistema”
    • Attuare Azioni di Miglioramento del Sistema Qualità e dei Processi
    • Esaminare ed aggiornare periodicamente la valutazione delle competenze del Personale operativo, al fine per definire la loro adeguatezza ed individuare le possibili azioni di miglioramento.
    • Esaminare ed aggiornare periodicamente la valutazione delle competenze del Personale dell’Ufficio, al fine per definire la loro adeguatezza ed individuare le possibili azioni di miglioramento.
    • Pianificare ed attuare gli interventi di formazione su aspetti legislativi, normativi, tecnici e di gestione del sistema qualità, come da programmi impostati.
    • Dare una valutazione complessiva dell’efficacia delle azioni formative eseguite, in occasione del riesame della Direzione.
    • Dare una valutazione complessiva della percezione della consapevolezza del personale in merito al proprio ruolo per contribuire alla regolarità applicazione del Sistema di Gestione e dell’impatto negativo delle eventuali non conformità.
  10. Sicurezza e prevenzione.
    • Mantenere la tendenza a zero incidenti sul lavoro.
    • Tenere aggiornate le competenze del personale sui requisiti di sicurezza e prevenzione sui posti di lavoro

MdQ Rev. 00-2019   del 04/02/19